“Cara Pollution...te ne devi andare!”

SECONDO POSTO PER I RAGAZZI DEL SAVARINO AL PREMIO SCUOLA DIGITALE

premionsdLa scorsa settimana, le classi IV e VD del liceo Santi Savarino hanno partecipato al PREMIO SCUOLA DIGITALE, con i prodotti realizzati nell’ambito del percorso di educazione civica, relativo ai goal ambientali 7 - 12 - 13.
Tali prodotti sono stati il frutto di una metodologia didattica innovativa, la Challenge Based Learning (CBL), ovvero l’apprendimento basato sulla sfida che rende protagonisti dell’apprendimento gli stessi studenti che scelgono il punto di osservazione da cui analizzare il problema insito nella sfida e poi lavorano in piena autonomia e in gruppo alla realizzazione di un prodotto che possa rispondere alla sfida loro lanciata.
E appunto “La sfida dell’educazione civica” ha visto gli studenti delle due classi, divisi in piccoli gruppi, studiare i problemi legati alla produzione e al consumo responsabili, ma anche quelli relativi all’energia pulita e accessibile e la lotta contro il cambiamento climatico, per poi sfidarsi fra di loro nella ideazione e realizzazione di prodotti capaci di sensibilizzare le nuove generazioni all’assunzione di comportamenti critici, responsabili ed ecosostenibili.
Tale percorso ha visto un primo importante traguardo nel cambiamento dei comportamenti relativi all’ambiente degli stessi partecipanti che hanno consapevolizzato e trasformato in gesti concreti l’importanza delle scelte individuali, seppur piccole, per salvaguardare e custodire la nostra casa comune, la Terra.
Infine, a classi aperte, gli studenti delle due classi hanno presentato al Premio Scuola Digitale i prodotti da loro realizzati, due siti (https://ecogreensavarino.wixsite.com/website per lo sviluppo sostenibile - http://stopallospreco.vicontatto.it per contrastare lo spreco alimentare suggerendo strategie di riciclo e informazioni utili all’acquisto consapevole) e una app funzionante (Plastic4us) per calcolare l’impatto ambientale individuale della plastica utilizzata quotidianamente. Gli studenti si sono assicurati i complimenti della giuria per l’uso consapevole, responsabile e creativo della tecnologia digitale e per la tematica affrontata, nonché un bellissimo secondo posto nella fase provinciale.
Nel vivere questa esperienza i ragazzi della IV e VD hanno dovuto studiare tanto e cimentarsi talora con difficoltà nuove (creare un sito - realizzare un’app - lavorare in gruppi diversi dal proprio) ma hanno imparato tanto acquisendo competenze disciplinari e digitali che la metodologia tradizionale fatica a far raggiungere, ma soprattutto si sono divertiti.
 
L'ARTICOLO DI TECNICADELLASCUOLA.IT
Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to Twitter
Questo sito utilizza cookies